Benvenuti

................................................................................................


Benvenuti,

questo blog è nato dalla richiesta di alcuni amici che ho incontrato
durante concerti, festival e concorsi i quali mi chiedevano di esprimere un pensiero sulla Fisarmonica diatonica e sull'Organetto.

................................................................................................

Discussione

Domande e Pensieri  DIATONICI


 

e-mail ricevuta il 02/01/13

Buongiorno e buon anno nuovo.
Questa mia per chiederle un consiglio:
da circa 4 mesi ho iniziato un corso di organetto (sol-do) a..... con..... e devo dire che  i risultati iniziano ad arrivare ( dedico 1 ora al giorno tutti i giorni).
Il mio obiettivo sarebbe quello di conoscere L’organetto d. dividere il lavoro delle mani e successivamente porter suonare  divertendomi un pò.
Premetto che ho ... anni conosco la musica in quanto suono........ (non professionista ma dilettantistico  preferendo la musica tradizionale paesana).
..... ci fa subito suonare senza nessuna nozione musicale e senza nessun studio dello strumento; io mi aggiusto, come Le dicevo prima in quanto ho delle nozioni musicali, ma diversamente occorre imparare i pezzi a memoria  districandosi con le tablature a volte di diverso tipo.
Dopo queste informazioni passo alla domanda:
E’ giusto questo tipo di insegnamento oppure occorrerebbe avere anche delle nozioni ( aparte quelle musicali) quelle sullo strumento?
In un Suo blog Lei giustamente ha scitto che se si conoscono sia la musica che lo strumento(e questo vale per tutti gli strumenti) anche se si dimentica un brano basta mettersi gli occhiali aprire lo spartito e ci simette a suonare, pensiero che condivido pienamente.
Lei si chiederà perché desidero suonare L’organetto. E’ uno strumento che ma ha sempre affascinato e incuriosito e un giorno......ecc
Se gentilmente mi volesse rispondere in anticipo La ringrazio.
Con i miei ossequi.

 Mia Risposta (copia personale) del 02/01/13


Buonasera Sig ...
Non conosco il suo maesto e non l'ho mai sentito suonare, sicuramente se insegna sarà bravo.
Mi fa sempre un pò strano sentire che ci sono ancora maestri (nel 2013) che continuano a testa china l'insegnamento ad "orecchio" metodo molto diffuso nell'ambiente di musica popolare, mantengono la tradizione????
Credo che alle domande che mi ha fatto si sia già risposto, per di più perchè lei é un musicista.
Per quanto riguarda l'Organetto sino alla fisarmonica diatonica lo studio è identico a qualsiasi altro strumento, anzi sicuramente di più.
Un esempio per risponderle:
Lei con il suo strumento a fiato esegue una melodia composta da un suono per volta, con la fisarmonica diatonica, o la classica, mettiamoci anche il pianoforte, si suonano 1-2-3 melodie o contro melodie per volta, creando l’armonia.
Conoscere le note, la composizione degli accordi, il valore delle figure, la lettura del setticlavio é LA BASE DI UN QUALSIASI MUSICISTA .
Un buon Maestro deve insegnarmi tutto, Dalla teoria musicale alla pratica strumentale compresa la postura.
Nel nostro caso, che suoniamo uno strumento a ance bitoniche, è importantissimo conoscere lo strumento perchè abbiamo diverse possibilità per strutturare la musica.
Spero di essergli stato di aiuto e le ricambio gli Auguri per un 2013 pieno di note diatoniche.

Non me ne voglia l'autore della e-mail ricevuta che ho reso ANONIMO, ma questa è una delle tante, simil-lettere inviatemi.

Sono ormai tanti anni che le prime nozioni musicali vengono impartite nella scuola dell'obbligo, anche mio nonno ormai scomparso molto tempo fa se ne faceva vanto.

Perchè mantenere la tradizione di suonare senza sapere la musica e, non far diventare tradizione la conoscenza musicale per suonare meglio???

                                                                                                Mauro Savin 

  


  1. Buonasera sig.Mauro:
    con accuratezza ho letto le pagine che ha pubblicato e vorrei porle una domanda:
    se esistono delle regole strumentali come viene giudicato un musicista, o un diatonico come dice lei in un concorso? Grazie M.C RM

  2. Buongiorno a lei,
    con la sua non semplice domanda si potrebbe costruire un nuovo blog.
    Le valutazioni in un concorso sono molteplici.
    Auspicabile è essere valutati da persone competenti, oneste e del settore!!!!!..... Mauro

  3. mi associo alla domanda di M.C perchè se ne vedono di tutti i colori ho ascoltato delle dimostrazioni di giurati che suonavano peggio dei concorrenti (.) Luigi

  4. Buongiorno Luigi, come ho già risposto, su questo argomento si potrebbe costruire un blog, ma alla fine non servirebbe a nulla.
    Ripeto: è AUSPICABILE essere valutati da persone competenti, oneste e del settore!!!!! come dovrebbe essere un qualsiasi concorso.....Mauro




    1. Dei miei amici musicisti si iscrivono a molti corsi e vorrei porle una domanda: esistono diverse tenniche per suonare un'organetto?
      Lucia V. Mantova

    2. Buonasera Lucia,
      Leggendo la musica, esiste un modo solo per suonare la Fisarmonica diatonica, ricercare il più possibile l'effetto sonoro delle ance di tipo bitonico.   
      Poi ognuno fà quel che crede!.. Mauro


      Buongiorno Mauro
      dopo lunghe ricerche sono riuscito ad avere un suo metodo che con interesse sto studiando, perchè la scelta di non inserire le tablature per renderlo più semplice?





      1. Credo che l'inserimento delle tablature distolga la vista dal pentagramma  creando confusione. L'Organetto e la Fisarmonica diatonica sono dei normalissimi strumenti musicali e come tali bisogna studiarli,

        La scrittura musicale che utilizzo nel metodo (nota con il gambo rivolto verso l’alto o verso il basso) aiuta  ad individuare se il suono da emettere deve essere effettuato in aspirazione o in inspirazione (in apertura o in chiusura del mantice).
        Trovo questo modo di scrittura molto efficace per questo strumento. 
        Questo disegno musicale si può trovare in vecchie partiture per Concertina. Con metodologia simile vengono scritte le partiture per strumenti ad arco (violini, violoncelli,ecc) con la differenza che, al posto di scrivere le note rivolte verso l’alto o il basso per eseguire un suono in tirare o spingere, utilizzano due simboli convenzionali, ٧ spingere ח tirare.    
             Un saluto Mauro


        oggi un mio amico mi ha fatto provare il suo organetto in sol do e diversamente dal mio aveva delle note girate il sol in aprire e il la in chiudere è meglio? un ciao diatonico----------------------------- Fernando





        1. Ciao Fernando, se si mantiene lo schema originale si è obbligati ad effettuare i cambi di mantice ed è la cosa più importante per suonare questo strumento. Mauro


8 commenti:

  1. Buongiorno sig Mauro ci sarà in giuria al campionato italiano? Manuel

    RispondiElimina
  2. Buonasera Manuel, non credo - Mauro

    RispondiElimina
  3. vorrei comprare un'organetto che marca mi consiglia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualsiasi marca conosciuta costruisce ottimi strumenti, ma ci sono anche piccoli artigiani che lavorano con meticolosa cura.
      .............................................. Mauro

      Elimina
  4. mille grazie per il lavoro di tablatura che mi ha scritto. credo di venire in valle d'aosta alla fine di settembre e passerò a trovarla. Gianni Vadio

    RispondiElimina
  5. Trova idoneo suonare con l'organetto la musica antica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente si, e le dico anche che la Fisarmonica diatonica Free Bas è stata costruita appositamente per poter eseguire questo genere......Mauro

      Elimina
  6. buongiorno Mauro ad agosto essendo in villeggiatura in Valle d'Aosta ho potuto ascoltare il suo concerto nella bellissima cattedrale di Aosta,-------- Bellissimo ascoltarvi, grazie grazie. Enrico Mantovan

    RispondiElimina